22.04.2017 | Incontro con VASCO ASCOLINI

vasco-ascolini_volto

sabato 22 aprile | Centro Culturale Zavattini, 17.30
Incontro con il fotografo VASCO ASCOLINI, un evento realizzato in collaborazione con Collettivo Fotograficamente 35

23.04.2017 | IL PICCIONE GIOVANNI LIVIGNO di e con Roberto Anglisani

826_6697_foto

domenica 23 aprile | Parco del Centro Culturale Zavattini, ore 16.00
IL PICCIONE GIOVANNI LIVIGNO ballata per piccione solista ispirata al più famoso parente Jonathan Livingston di e con ROBERTO ANGLISANI. Uno spettacolo della rassegna “Di domenica in domenica” a cura di Associazione Culturale Mirart. Una proposta Teatro ragazzi | 6-10 anni
Ispirato al romanzo cult dell’adolescenza, “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach, Giovanni Livigno è un racconto emozionante di Roberto Anglisani che, con maestria narrativa e attraverso una storia che è una grande metafora esistenziale, ci porta a “volare”.

LIBRI DEL MESE | ONLINE I CONSIGLI DI LETTURA

i_400_colpi

Online dal 16 marzo la nuova sezione dedicata alle novità librarie della biblioteca e alle nostre proposte di lettura. Per scoprirle, clicca su Centro Culturale Zavattini > Biblioteca > libri del mese!

27-28.05.2017 | DOVE ABITANO LE PAROLE: Za, notti e notti davanti a un ricordo

dove-abitano-le-parole_2

ZA | NOTTI E NOTTI DAVANTI A UN RICORDO. Anche quest’anno Fondazione Un Paese e Centro Culturale Zavattini aderiscono all’iniziativa Dove abitano le parole. Dal 25 al 27 maggio 2017 si terrà infatti la terza edizione della rassegna promossa da IBC: un fine settimana in compagnia degli scrittori che sono nati o vissuti in Emilia-Romagna, da Ludovico Ariosto a Giovanni Pascoli, da Cesare Zavattini a Pier Vittorio Tondelli.

10.06.2017 | Incontro con FRANCESCO ZIZOLA

bwwytvt37u8spcgdvuv7

sabato 10 giugno 2017 | Centro Culturale Zavattini, 10.30
EVENTO SPECIALE | Luzzara, la fotografia
Francesco Zizola (Roma, 1962) è stato il primo italiano a vincere il premio Foto dell’anno al World Press Photo con l’immagine di una bambina angolana che stringe nelle braccia una bambola.